Angelini Farmaceutica ha messo in commercio un nuovo farmaco che unisce i principi attivi di paracetamolo e ibuprofene: si tratta di un farmaco da banco che costa circa 7 euro e che, stando a quanto scrive oggi Libero, aumenta del 30% l’efficacia terapeutica rispetto a quando si assumono le due sostanze singolarmente, ha una durata maggiore ed agisce più in fretta.

Insomma, l’alternanza dei due farmaci – che spesso sono usati indifferentemente quando si hanno sintomi febbrili, emicrania, cefalea, dolori mestruali ecc. – sarà evitata. Spesso non si considera che, sebbene i principi attivi siano molto simili, paracetamolo e ibuprofene non sono esattamente la stessa cosa. Basti pensare che nel primo caso si può consigliare il suo utilizzo anche a donne in gravidanza, visto che non ci sono pericoli di reazioni allergiche. L’ibuprofene non è invece cortisonico e può essere usato anche per artrite e artrosi.

Anche se si tratta di un medicinale da banco, è buona norma chiedere al proprio medico di fiducia un consiglio sull’utilizzo.