A Piazza Gae Aulenti a Milano si è tenuta questa mattina una toccante manifestazione che ha coinvolto diverse donne e che va ad incastrarsi perfettamente nel mese, questo di ottobre, dedicato alla prevenzione del cancro al seno.

In particolare si è svolto un flash-mob, organizzato dal Comitato Oltre il nastro rosa e che è stato davvero molto toccante: dopo essersi sdraiate, le partecipanti hanno scandito uno ad uno i nomi di 130 donne morte di tumore al seno metastatico negli ultimi tre anni.

Le organizzatrici hanno accolto con grande soddisfazione l’ottima risposta arrivata da chi ha deciso di far sentire la sua voce in modo pacifico: “E’ stato commovente guardare oggi donne provate dal punto di vista fisico per le tante cure, essere lì e lottare. Non ci aspettavamo di certo una partecipazione così numerosa”.

Le organizzatrici hanno richiesto diverse cose: umanizzazione delle cure, un accesso ai trial clinici più snello e rivolto a tutti oltre che  l’istituzione di una giornata per il tumore al seno metastatico e un osservatorio statistico su questa malattia.