Durante il tuo trasloco, proteggi tutti gli oggetti fragili seguendo questi utili consigli facilissimi da mettere subito in pratica onde evitare il peggio.

Avvolgere con materiale da imballaggio

Avvolgere gli oggetti fragili con del materiale da imballaggio rappresenta il primo modo per proteggerli durante il tuo trasloco. Assicurati di avere a portata di mano del materiale da imballaggio come il cellophane, cioè il foglio di plastica, oppure il pluriball, cioè quello con le bollicine.

Sappi, tuttavia, che ci sono anche altre alternative da prendere in considerazione. Sostituisci tutto con un materiale low cost come può esser la carta di giornali e riviste vecchie che hai in casa che tornano sempre utili in queste occasioni.

Riempire gli spazi vuoti negli scatoloni

A mano a mano che riempi le scatole con i tuoi oggetti, inserisci del materiale per riempire gli spazi vuoti. È più importante di quanto tu possa credere. Con il movimento tipico del facchinaggio, trasporto, carico e scarico, gli oggetti nella scatola si possono muovere e andare a sbattere tra di loro. Può succedere che si rompano o vadano addirittura rotti.

Per evitare il peggio, puoi usare patatine di polistirolo o della paglietta. Anche in questo caso puoi fare ricorso al giornale vecchio. Fai delle striscioline oppure palline per riempire gli spazietti vuoti nelle scatole per il trasloco e nulla di muove più.

Maneggiare con cura

Ovviamente, il modo migliore in assoluto proteggere gli oggetti più fragili durante il tuo trasloco è fare attenzione e avere maggiore cura. Segnala con una scritta apposita dove sono contenuti i fragili in maniera da maneggiare gli scatoloni con più attenzione.

Una volta che hai impacchettato tutte le tue cose che vanno inca sa nuova, potresti aver bisogno di sbarazzarti di tutti mobili, elettrodomestici e altro che è datato e verrà sostituito con il nuovo una volta che entri nella nuova sistemazione. Richiedi allora degli sgomberi Roma, il cui scopo è proprio quello di fare tabula rasa e portate via tutto senza che tu debba fare nulla.

Di Grey