asma pesce

Un team di ricercatori della “La Trobe University (LTU)” di Melbourne ha condotto uno studio che ha rivelato come il pesce possa essere un alimento particolarmente efficace contro l’asma, e i suoi sintomi più violenti, nei bambini.

Salmone, sardine, trote e più in generale pesce azzurro: sono queste le tipologie che farebbero particolarmente bene alle funzionalità polmonari infantili. Un’ulteriore conferma, insomma, che un’alimentazione sana e corretta può essere una terapia per l’asma infantile coi vantaggi dell’assenza di effetti collaterali.

La dottoressa Maria Papamichael della LTU ha spiegato: “Il pesce grasso contiene una grossa quantità di omega-3 che a sua volta ha proprietà anti-infiammatorie. Mangiare pesce due volte alla settimana riduce sensibilmente le infiammazioni polmonari nei bambini”.

L’asma, come spiegano i ricercatori, resta la malattia respiratoria più comune tra i più giovani e diviene quindi obbligatorio cercare altre strade oltre alla medicina convenzionale. Un’alimentazione basata sulla dieta mediterranea può essere una di queste.