La nuova tendenza in campo alimentare è l’agricoltura biologica e, come c’era da aspettarsi, sono stati pubblicati diversi studi a riguardo anche sui benefici che possono arrivare durante la gravidanza.

il punto che più interessa gli scienziati e le mamme è ovviamente la salute del neonato. A tal proposito, ad esempio, uno studio del 2016 ha messo in evidenza come una dieta basata su alimenti biologici diminuisca di circa il 58% la possibilità che un bimbo nasca con problemi urogenitali.

Altre ricerche hanno invece individuato nella presenza nel cibo di coloranti, conservanti e additivi (assenti nel biologico) come alcune delle cause che potrebbero portare in futuro problemi di deficit di attenzione o iperattività. E, infine, una buona notizia anche per le mamme che avrebbero molte meno possibilità di sviluppare forme di preeclampsia.

Il prossimo step, probabilmente anche quello più importante, è quello di individuare con precisione i fattori che determinano questi importanti risultati.